Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca

«Non puoi salire sul treno con la bici». Sfascia un finestrino e scappa, denunciato

L'episodio nel Pavese. La capotreno costretta dai regolamenti a non far salire il giovane con la bicicletta

Sfascia un finestrino e scappa, denunciato (Foto Repertorio)

Si è visto negare il trasporto della sua bicicletta a bordo del treno e, per tutta risposta, prima ha inveito contro la capotreno e poi ha sfasciato un finestrino del vagone. 

E' successo alla stazione di Garlasco nella giornata di venerdì 12 febbraio. Protagonista un 28enne che intendeva salire su un convoglio ferroviario portando a bordo la sua bicicletta, cosa che però evidentemente andava contro i regolamenti. Così la capotreno, una donna di 35 anni, è stata costretta a rifiutare il mezzo a bordo.

Il giovane ha perso il controllo e ha cominciato a minacciare la capotreno riempiendola di insulti e strattonandola. Poi è salito a bordo e, con una catena, ha disttrutto un finestrino. Infine, inforcando la bicicletta, è scappato a grandi pedalate. 

La capotreno ha chiamato i carabinieri e ha fornito un'esatta descrizione dell'aggressore, che è stato individuato di lì a poco, ancora nelle vicinanze. Il giovane, F.M., residente a Pavia, con precedenti, è stato denunciato per danneggiamento e interruzione di pubblico servizio. I convogli sulla tratta Pavia-Vercelli hanno subìto un ritardo di circa un quarto d'ora.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«Non puoi salire sul treno con la bici». Sfascia un finestrino e scappa, denunciato

MilanoToday è in caricamento