menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto repertorio

Foto repertorio

Per 'gioco' con un sasso distrugge le pensiline delle fermate Atm: arrestato dalla polizia

In manette un 31enne. Gli agenti lo hanno fermato mentre sfondava la terza pensilina

Quando i poliziotti l'hanno preso, aveva ancora il sasso tra le mani e si stava ancora "divertendo". Un uomo di 31 anni, cittadino marocchino, è stato arrestato all'alba di mercoledì dalla polizia con l'accusa di danneggiamento aggravato per aver sfondato tre pensiline di Atm. 

L'allarme è scattato alle 6.15, quando un passante ha telefonato al 112 per segnalare la presenza in strada di un uomo con un grande sasso in mano. Gli agenti, immediatamente intervenuti, hanno trovato il 31enne in piazzale Lodi mentre si accaniva contro una delle pensiline che si trovano alle fermate Atm, sfondando il vetro. Una volta fermato e ammanettato, è bastato poco per scoprire che aveva già fatto lo stesso ad altre due fermate in piazza. A quel punto per l'uomo, che non ha fornito nessuna spiegazione per il suo gesto, sono scattate le manette. 

Nella notte la stessa sorte è toccata a un 46enne egiziano, bloccato in piazzale Cadorna, dove aveva dato fuoco a nove biciclette in sharing dopo aver trascinato delle transenne in strada. Due giorni prima l'uomo era già finito in manette per un blitz vandalico molto simile. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    A Milano lo stabile sgomberato ma "rioccupato in dieci minuti"

  • Coronavirus

    Bollettino coronavirus, i dati di giovedì 6 maggio a Milano e in Lombardia

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento