rotate-mobile
Mercoledì, 17 Aprile 2024
Il provvedimento

C'è Inter-Benfica a San Siro: divieto di alcolici in varie zone di Milano

Le disposizioni di sicurezza del prefetto. Ad aprile, ai quarti di Champions, ci fu un tentativo di aggressione di massa fuori dallo stadio

L'Inter accoglie il Benfica, la squadra più blasonata del Portogallo, per la fase a gironi di Champions League, e le autorità meneghine dispongono alcuni divieti durante la giornata di martedì 3 ottobre. La partita a San Siro è prevista per le nove di sera e si preannuncia agguerrita: nelle ultime due sfide tra le due squadre al Meazza, sono stati segnati 13 gol: 4-3 per l'Inter a marzo del 2004 e 3-3 ad aprile del 2023, risultato con cui i nerazzurri eliminarono gli avversari ai quarti di finale di Champions. Tra i precedenti anche una finale di Coppa dei Campioni, nel 1965, vinta dall'Inter.

Ma torniamo ai divieti. Il prefetto Renato Saccone ha deciso di vietare la somministrazione, la vendita e l'asporto di alcolici e superalcolici in alcune zone considerate particolarmente calde: corso Como, Darsena, centro storico, Sempione, San Siro e vie adiacenti. In occasione della sfida di ritorno dei quarti di finale ad aprile del 2023, si erano verificati alcuni disordini. In particolare, nei pressi del Chiringuito in piazzale dello Sport, un centinaio di tifosi lusitani aveva cercato di aggredire un gruppo di interisti. Le forze dell'ordine lo avevano impedito.

In tutto erano stati fermati 19 portoghesi e arrestato un giovane croato (la tifoseria del Benfica è gemellata con quella dell'Hajduk Spalato). Il questore di Milano aveva emesso 22 daspo. Anche per questi episodi, la trasferta dei portoghesi stavolta è stata vietata. Nessun tifo organizzato di colore rosso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

C'è Inter-Benfica a San Siro: divieto di alcolici in varie zone di Milano

MilanoToday è in caricamento