Cronaca San Siro / Via Mariotto Albertinelli

Una "stamperia" nell'alloggio occupato: arrestato falsario di documenti

L'uomo faceva parte di una "rete" che fabbricava su richiesta documenti di vario tipo. Poi li consegnava dando appuntamento alle pensiline di Atm

Alcuni dei documenti falsi

Fabbricavano documenti falsi su richiesta, poi li consegnavano presso le fermate dei tram e degli autobus di Atm lungo via Meda e via Montegani: uno di loro è stato arrestato dagli agenti del commissariato Scalo Romana. Si tratta di un marocchino di 37 anni, che aveva messo in essere l'attività insieme ad alcuni connazionali.

QUI la storia completa.

Dalle indagini è emerso che l'uomo contraffaceva permessi di soggiorno, tessere sanitarie, carte di identità, patenti di guida e attestazioni consolari. Vive con la moglie in un alloggio di Aler in via Albertinelli (San Siro), occupato abusivamente. All'interno dell'appartamento gli agenti hanno scoperto una vera stamperia e, nascosti nella valigia, trovato e sequestrato documenti contraffatti già pronti per la cessione, oltre a supporti di plastica (alcuni con microchip), personal computer, due stampanti-scanner a colori ed una stampante termica a colori specifica per card in plastica.

Nella stessa valigia anche due "laissez-passer" con lo stesso numero seriale, quindi falsi, ma apparentemente rilasciati dal consolato generale marocchino di Milano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una "stamperia" nell'alloggio occupato: arrestato falsario di documenti

MilanoToday è in caricamento