Cronaca

Segrate: Domenica il disinnesco dell'ordigno della II Guerra mondiale

Domenica prossima dalle 6 alle 15 verrà disinnescato l'ordigno della seconda guerra mondiale ritrovato durante gli scavi della "Tangenzialina" di Segrate. I cittadini saranno evacuati per qualche ora

Saranno i commilitoni del maresciallo capo Mauro Gigli e del caporal maggiore Pierdavide De Cillis, caduti il 28 luglio scorso ad Herat, a disinnescare l'ordigno aereo (550 libbre) statunitense della Seconda guerra mondiale affiorato di recente durante gli scavi della "Tangenzialina" di Segrate. Insieme ai militari del X Reggimento Genio Guastatori di Cremona, il prossimo 8 agosto a Redecesio saranno impegnati anche volontari della Protezione civile, coordinati dall'Ente, carabinieri e agenti della Polizia municipale, provinciale e di Stato.

Dalle 6 alle 15 di domenica prossima, dunque, saranno coinvolti nel presidio dei varchi, nella gestione della viabilità e nell'assistenza dei 1.200 residenti, che verranno evacuati per qualche ora dalle loro abitazioni. Dopo lo despolettamento, la bomba sarà trasportata in una buca scavata poco distante e fatta brillare.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Segrate: Domenica il disinnesco dell'ordigno della II Guerra mondiale

MilanoToday è in caricamento