Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

Poco alcol e nessun lassativo nel sangue del ragazzo precipitato

I risultati dei primi test tossicologici per il 19enne padovano morto precipitato dal quinto piano di un hotel milanese

L'Hotel Leonardo e Domenico

Primi risultati dei test tossicologici sul corpo di Domenico Maurantonio, il 19enne padovano precipitato dal quinto piano dell'hotel Leonardo mentre era in gita scolastica a Milano: si tratta solo di test preliminari ma i risultati direbbero che aveva assunto poco alcol (meno di un grammo per litro di sangue), non abbastanza per perdere conoscenza mentre era vicino alla finestra e precipitare.

Allo stesso modo, i primi test escludono la presenza di sostanze lassative nel sangue. Si era in un primo momento ipotizzato che - per scherzo - alcuni suoi compagni avessero messo del lassativo nella sua birra. 

Prende quindi "quota" l'ipotesi che si sia trattato di una (pessima) "bravata" tra compagni di classe, anche se è ancora presto per affermare con certezza come siano andate le cose. La questura ha ultimamente giudicato inattendibile la conversazione Whatsapp diffusa da "Chi l'ha visto?", nella quale un dipendente dell'albergo, parlando con un suo conoscente, descrive l'episodio scrivendo che Domenico intendeva "farla" fuori dalla finestra, tenuto dai suoi compagni, e a un certo punto era volato giù.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Poco alcol e nessun lassativo nel sangue del ragazzo precipitato

MilanoToday è in caricamento