menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Repertorio

Repertorio

Cassano (Milano), evade dai domiciliari per andare a casa del vicino: finisce in carcere

In manette un 58enne cassanese con precedenti

Si trovava agli arresti domiciliari ed è evaso per andare solo un piano più su del suo appartamento, a casa del vicino. Ma questa scelta gli è costata l'arresto in flagranza e il carcere. L'accaduto nei giorni scorsi a Cassano d'Adda (Milano), dove sono intervuti i carabinieri. A finire in manette un 58enne cassanese con precedenti penali, che è stato fermato per il reato di evasione.

Nel corso dei consueti controlli alle persone sottoposte alla misura degli arresti domiciliari, i militari hanno accertato l’assenza in casa dell'uomo, e hanno attivato subito le ricerche, rintracciandolo in compagnia di un condomino nell’abitazione al piano superiore. 

Dopo aver verificato l’assenza di una valida giustificazione per l’abbandono del domicilio, il 58enne è stato dichiarato in arresto. Al termine del giudizio 'per direttissima', l'uomo è stato condotto in carcere a San Vittore.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

La Lombardia torna in zona arancione, la decisione

Coronavirus

Che fine farà lo smart working a Milano dopo la pandemia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cologno

    Le sette caprette salvate a Cologno (Milano)

  • Sport

    Il nuovo logo dell'Inter

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento