rotate-mobile
Cronaca Porta Magenta / Piazza San Vittore

Abusi sessuali, don Alberto Barin ai domiciliari in un convento

Il religioso, accusato di aver abusato di 11 detenuti, ha però il divieto assoluto di comunicare con l'esterno

Don Alberto Barin, l'ex cappellano del carcere di San Vittore arrestato con l'accusa di abusi e violenze sessuali nei confronti di 11 detenuti, ha ottenuto gli arresti domiciliari che sconterà in un convento.

Lo ha deciso il Gip di Milano Enrico Manzi, accogliendo la richiesta del legale del religioso, l'avvocato Mario Zanchetti.

La procura di Milano aveva espresso parere contrario all'istanza di domiciliari in convento. Il religioso ha però il divieto assoluto di comunicare con l'esterno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Abusi sessuali, don Alberto Barin ai domiciliari in un convento

MilanoToday è in caricamento