menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il sacerdote

Il sacerdote

Lutto a Cologno Monzese, sacerdote muore nella casa parrocchiale: addio a Don Diego

La notizia della morte si è diffusa in tutto il quartiere, unanime il cordoglio dei parrocchiani

Lutto a Cologno Monzese (Milano) per la morte di don Diego Pirovano, sacerdote 46enne che prestava servizio come vicario nella chiesa San Marco e Gregorio, oltre che come collaboratore del servizio Disciplina Sacramenti nella curia di Milano. È morto all'alba di lunedì 20 aprile nella casa parrocchiale adiacente al tempio in vicolo San Marco. 

Inutili i tentativi di salvarlo del personale del 118, intervenuto per soccorrere il prete. Per don Diego non c'è stato nulla da fare ed è morto prima del trasporto in ospedale.

Chi era Don Diego

La notizia del decesso del sacerdote si è diffusa velocemente in tutto il quartiere, unanime sui social il cordoglio dei suoi parrocchiani e non solo. Don Diego Pirovano era giudice del Tribunale ecclesiastico lombardo ed era alla guida dell'Ufficio diocesano per l'accoglienza dei fedeli separati. Laureato all’Università Statale di Milano, don Pirovano aveva perfezionato i suoi studi di Diritto canonico, alla Lateranense e alla Gregoriana di Roma.

"Preghiamo per don Diego Pirovano. Oggi ci ha lasciato. Affidiamolo al Signore. Continui a volerci bene dal cielo nella liturgia del Regno Eterno", la preghiera della Parrocchia Santa Maria Annunciata di Cologno Monzese affidata a Facebook.

"Prete umano dal tratto gentile e affabile, a Cologno si dedicava con umiltà alla predicazione e alla confessione. Questa tragedia mi addolora molto e invito a pregare per lui", il pensiero di un altro sacerdote su Don Diego.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Attualità

    Come sarà il nuovo piazzale Loreto

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Cannabis (light) gratis con Isee fino a 40.000 euro

  • Sport

    Tanto col calcio vale tutto

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento