menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Repertorio

Repertorio

Milano, paura per una 30enne: accoltellata a una gamba e a un braccio in pieno giorno

Le sue condizioni, stando a quanto riferito, sono gravi ma non sarebbe in pericolo di vita

Paura per una donna romena di 30 anni a San Lorenzo di Parabiago (Milano): è stata accoltellata in pieno giorno da un familiare che poi, probabilmente, ha deciso di abbandonarla nei pressi di un capannone lungo la Strada Statale Sempione, non lontano dal supermercato Carrefour.

Donna accoltellata a Parabiago

Le sue condizioni, stando a quanto riferito dall'Azienda regionale emergenza urgenza, nono sono gravi e non sarebbe in pericolo di vita. A quanto pare, la donna è stata accoltellata a una gamba, 'ferita penetrante', e a un braccio, 'ferita lacero contusa'. La 30enne è stata soccorsa dal personale del 118 pochi minuti prima delle 13 di sabato. L'ambulanza l'ha trasportata all'ospedale di Legnano mentre sul posto sono intervenuti proprio i carabinieri della Compagnia di Legnano.

Stando a quanto riportato dai militari, che stanno cercando di ricostruire le circostanze dell'aggressione: una pattuglia della stazione di Parabiago è intervenuta all'interno dell'area industriale dismessa "ex Artea" occupata da diversi cittadini di etnia rom senza fissa dimora. A chiamarli è stata la stessa ragazza, che ha riferito che un familiare - non meglio specificato - un paio di ore prima l'aveva con la forza trasportata presso un'area boschiva e, per motivi da chiarire, l'avrebbe malmenata e ferita con un arma da taglio.

Le indagini proseguono per ricostruire l'accaduto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento