menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il marito le spara e l'accoltella: salvata da alcuni pensionati che lavoravano nell'orto vicino

Il fatto nel Varesotto

Tre pensionati, che stavano lavorando nei loro orti, hanno evitato il peggio una violenta aggressione ai danni di una donna.

Secondo quanto riportato dalle forze dell'ordine, infatti, una 40enne sarebbe rimasta ferita dopo essere stata colpita di striscio al collo da un colpo di pistola sparato da suo marito e da alcune coltellate alle braccia e al petto, forse a seguito di una crisi di gelosia, mentre erano insieme in auto a Malnate (Varese). Il fatto è accaduto la scorsa mattina.

Sono stati i tre uomini di 74, 83 e 55 anni a bloccare l'aggressore 46enne, di nazionalità albanese. I tre, che stavano lavorando nei rispettivi orti poco distanti da dove la coppia si era fermata in auto, hanno udito lo sparo e le grida della donna e sono accorsi.

Tutti e tre si sono avventati sull'aggressore e lo hanno bloccato, in attesa dell'arrivo dei militari. La donna, ferita alla mascella dove il proiettile le si è conficcato senza ledere organi vitali, alle braccia e alle gambe da fendenti sferrati con un taglierino, sarà probabilmente sottoposta ad intervento chirurgico. Il 46enne è ora accusato di tentato omicidio. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona arancione: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento