"Nulla da dichiarare", ma in valigia ha 7,5 chili di eroina: incastrata da Tango, Cafù e Rock

La donna, 34enne della Tanzania, è stata fermata dalla finanza. Veniva da Johannesburg

I cani antidroga in azione

Ha confermato, a precisa domanda, di non avere nulla da dichiarare. Ma, per sua sfortuna, il fiuto dei cani l'ha tradita. 

Una donna di trentaquattro anni, originaria della Tanzania, è stata arrestata dalla guardia di finanza dell'aeroporto di Malpensa dopo che nella sua valigia sono stati scoperti sette chili e mezzo di eroina. Per lei le manette sono scattate davanti al nastro trasportatore nell'area arrivi, dove il suo bagaglio ha attirato l'attenzione di Tango, un labrador di undici anni, Cafú, pastore tedesco di sei e Rock, pastore belga malinois di quasi due anni.

I tre cagnoloni finanzieri hanno infatti "puntato" la valigia della 34enne, che era appena arrivata da Johannesburg, via Zurigo. Il motivo è stato subito scoperto: all'interno di un doppio fondo ricavato nel bagaglio sono stati scoperti i sette chili e mezzo di droga. La donna, che con ogni probabilità era "soltanto" un corriere, è stata portata in carcere a San Vittore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, tutte le scuole di Milano e provincia chiuse: ecco l'elenco dei comuni

  • "Si è scambiata un'infezione appena più seria di un'influenza per una pandemia letale"

  • Milano, primi casi di coronavirus accertati in Lombardia: 38enne ricoverato a Codogno

  • Coronavirus, altro contagio: positivo al virus un 40enne che lavora a Cesano Boscone

  • Coronavirus, primi 2 casi a Milano: contagiati a Sesto e Mediglia, "caccia" al vero paziente 0

  • Coronavirus, sale il numero dei contagiati in Lombardia: sono 47. Due casi nel milanese

Torna su
MilanoToday è in caricamento