Cronaca Stazione Centrale / Piazza Duca d'Aosta

Milano, 37enne incinta arrestata in Centrale: era la “maga” dei borseggi in metropolitana

La donna, trentasette anni, bosniaca, è stata fermata dalla polizia sulla banchina della M3 a Centrale. Gli agenti hanno scoperto che doveva scontare una pena di undici mesi

La donna è stata arrestata in metro - Foto repertorio

Quando l’hanno vista sulla banchina della stazione centrale, gli agenti hanno avuto la sensazione che quella faccia non fosse per nulla nuova. E in effetti avevano ragione. 

Mercoledì pomeriggio, verso le 14.30, i poliziotti del reparto volanti di Milano hanno arrestato una trentasettenne di origine bosniaca, pluripregiugiudicata per reati contro il patrimonio. La donna è stata fermata dagli agenti, che già la conoscevano proprio per altri furti messi a segno sui vagoni delle metropolitane, mentre passeggiava sulla banchina della stazione M3. 

Dopo averla identificata, i poliziotti hanno scoperto che la trentasettenne doveva ancora scontare una condanna di undici mesi per il reato di furto aggravato. La donna, che è alla ventiduesima settimana di gravidanza, è stata portata in Questura e poi in carcere. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Milano, 37enne incinta arrestata in Centrale: era la “maga” dei borseggi in metropolitana

MilanoToday è in caricamento