Milano, Stazione Centrale: arrestata 23enne, sostava spesso nei pressi delle biglietterie

La donna è stata portata al carcere di San Vittore perché aveva una condanna per furto

Repertorio

Succede con una frequenza quasi settimanale, da diverso tempo. Anche nel pomeriggio di mercoledì gli agenti della polizia ferroviaria della Stazione Centrale di Milano hanno arrestato una donna che aveva un ordine di carcerazione da parte dell'autorità giudiziaria.

Donna arrestata in Centrale

I poliziotti, durante la consueta attività di prevenzione e di repressione di reati, hanno individuato due donne di nazionalità bosniaca nei pressi delle biglietterie, al piano terra dello scalo ferroviario.

Durante il controllo di routine alle 'macchinette', gli agenti hanno compreso che le due erano già gravate di numerosi precedenti penali e di polizia. Una di loro in particolare aveva a carico un ordine di carcerazione per espiare una pena di 3 anni e 6 mesi di reclusione, per vari reati di furto.

La donna, di anni 23, è stata quindi portata al carcere di San Vittore, mentre l’altra è stata soltanto identificata e poi rilasciata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, turista sequestrata e violentata dentro un McDonald's: le fratturano anche il naso

  • Primark apre un altro negozio milanese: il 4 dicembre inaugura il mega store al Fiordaliso

  • Giovane morto travolto da un treno del metrò: Cassazione condanna l'agente di stazione di Atm

  • La procura sequestra il Villaggio di Natale a Milano: a rischio l'apertura del mega parco

  • Incidente a Milano, perde il controllo dell'auto: finisce nel ristorante, paura in piazzale Martini

  • Influencer per sfida in piazza Duomo, torna la seconda volta: identificata con l'autista

Torna su
MilanoToday è in caricamento