Cronaca Maciachini / Via Francesco Nava

Donna incinta muore dopo essere stata dimessa dall'ospedale

La donnna, all'ottavo mese, era andata alla San Pio X per dolori all'addome. La procura della Repubblica ha aperto un inchiesta

Immagine di repertorio

Era all'ottavo mese di gravidanza, aveva dolore all'addome ed è andata alla San Pio X, da dove è stata dimessa, nove ore prima di morire. La procura della Repubblica di Milano ha aperto un'inchiesta dopo la denuncia dei familiari della donna, come riporta il Corsera.  

La donna, 40 anni, italiana e con un bimbo di 4 anni, è morta il 17 ottobre al Niguarda. Intorno alle 5, il marito aveva chiamato il 118, la moglie era in arresto cardiocircolatorio. Portata d'urgenza al nosocomio, muore poco dopo. Viene tentato un cesareo d'emergenza, ma non c'è nulla da fare.

La sera del 16, alle 19 la donna era andata alla San Pio X dove era in cura e dove aveva avuto un precedente cesareo. Aveva dolori addominali. Vengono eseguiti gli esami del caso: per un'ora viene sottoposta ad accertamenti clinici che verificano il suo stato di salute e quello del feto. Non viene riscontrato nessun problema tale da fare scattare un ricovero.  

La San Pio X ha messo a disposizione della magistratura la cartella clinica e tutta la documentazione. Adesso tocca ai magistrati comprendere se ci sono state anomalie nelle procedure. I familiari si chiedono come possa essere possibile che, uscita dall'ospedale con la rassicurazione dei medici sullo stato di salute suo e quello del feto, la donna sia così peggiorata da morire.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Donna incinta muore dopo essere stata dimessa dall'ospedale

MilanoToday è in caricamento