Cronaca Ponte Lambro / Via degli Umiliati

Ragazza totalmente nuda sul balcone urla e chiede aiuto: poco prima era a casa del vicino

La giovane, 22 anni, era ubriaca. Poco prima era a casa di un vicino. Indaga la polizia

Si è "rifugiata" sul balcone di casa sua. Lì, senza nulla addosso, ha iniziato a urlare e chiedere aiuto, attirando l'attenzione di diversi passanti. E proprio i testimoni hanno più volte telefonato alla polizia, che alla fine l'ha salvata. 

Serata decisamente movimentata quella di lunedì per un ragazza di ventidue anni, una giovane del Salvador, che è stata soccorsa verso le 23 dagli agenti della Questura di Milano mentre, totalmente nuda, urlava dal balcone del suo appartamento, una casa in via degli Umiliati. 

I poliziotti, al loro arrivo, hanno trovato la 22enne completamente ubriaca, tanto che l'hanno accompagnata in codice rosso al pronto soccorso del Policlinico, dove è stata sottoposta a tutte le cure del caso. Gli stessi agenti, preoccupati dall'ipotesi di una potenziale violenze sessuale, hanno effettuato una rapidissima indagine e hanno scoperto a casa di un vicino alcuni effetti personali della giovane e la sua biancheria intima. 

Al momento, stando a quanto riferito dagli investigatori, nulla lascia presagire che ci siano stati abusi o violenze. Il ragazzo ha infatti raccontato ai poliziotti che lui e la giovane avevano trascorso la serata insieme proprio a casa sua e che avevano bevuto, tanto. La sua versione è stata ritenuta credibile dagli agenti, che comunque sono ancora al lavoro. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ragazza totalmente nuda sul balcone urla e chiede aiuto: poco prima era a casa del vicino

MilanoToday è in caricamento