rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Cronaca Ortles / Via Marco D'Agrate

Rapinata e colpita con un pugno allo stomaco: un arresto

L'episodio lunedì sera. L'uomo era già stato arrestato dai carabinieri pochi giorni prima

Ha strattonato e colpito con un pugno allo stomaco una donna, per rubarle la borsa. Ma è stato bloccato da un passante e arrestato. L'accaduto alle 22 di lunedì 11 aprile in via Marco D'agrate, zona Vigentino, a Milano. In manette un 36enne marocchino, senza fissa dimora e con precedenti.

Il nucleo radiomobile dei carabinieri è intervenuto sul luogo della rapina, dove l'uomo era stato fermato da un testimone. Durante una perquisizione, gli sono stati trovati addosso un cacciavite e tre pinze. Intanto la vittima, una 61enne di origine filippina, è stata visitata dal personale del 118, che fortunatamente non ha dovuto trasportarla in ospedale.

Poco prima il 36enne aveva sottratto la borsa alla donna, sferrandole un pungo alla pancia, per poi tentare la fuga, che era subito stata interrotta grazie all'intervento di un passante. I militari lo hanno arrestato per rapina e denunciato per aver violato il divieto di dimora nel comune di Milano e per possesso di arnesi atti allo scasso.

L'uomo era già stato arrestato, sempre dal radiomobile, lo scorso 9 aprile in via Tadino angolo via Lazzaro Palazzi, zona Porta Venezia, per ricettazione e detenzione illecita di stupefacenti. Perquisito, era stato trovato con smartphone, due paia di occhiali e tre di orecchini da donna, di cui non aveva saputo giustificare la provenienza, oltre a 25 pastiglie di Rivotril e Lyrica e un grammo di hashish.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapinata e colpita con un pugno allo stomaco: un arresto

MilanoToday è in caricamento