Cronaca Baggio / Via Noale

"In due mi hanno buttato a terra e mi hanno violentata": il racconto choc di una donna

La violenza sarebbe avvenuta in zona Baggio a Milano. La donna si trova alla Mangiagalli

Foto repertorio

L'avrebbero sorpresa alle spalle mentre era in sella a una bici del bike sharing. Poi l'avrebbero spinta a terra e trascinata con la forza in un angolo nascosto. Quindi, lì avrebbero abusato di lei e poi sarebbero fuggiti. 

Una donna di trentasette anni - è stata lei stessa a dipingere il quadro della violenza ai carabinieri del Radiomobile - sarebbe stata aggredita e violentata all'alba di sabato a Milano. Teatro del presunto stupro è stata via Noale, in zona Baggio, periferia ovest del capoluogo lombardo. 

Come raccontato da Nicola Palma su "Il Giorno", la vittima è stata soccorsa poco dopo le 7.30 dal 118 e dai militari, anche se la violenza sarebbe avvenuta almeno un'ora prima. La donna - che ha problemi certificati di tossicodipendenza e che è madre di due bimbi piccoli al momento affidati a una comunità - è stata trasportata al centro specializzato antiviolenza della clinica Mangiagalli, dove ha dato in escandescenze cercando di ferire prima se stessa e poi i dottori, che hanno dovuto sedarla per sottoporla alle analisi del caso. 

In un momento di calma, però, la 37enne ha raccontato ai carabinieri del Radiomobile dell'aggressione subita mentre si spostava in bicicletta, della successiva violenza sessuale e di quei due uomini che sarebbero poi fuggiti a bordo della stessa auto sulla quale erano arrivati.

I militari sono ora al lavoro per cercare di trovare qualche riscontro alle parole della donna e stanno passando al setaccio le immagini registrate dalle telecamere della zona.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"In due mi hanno buttato a terra e mi hanno violentata": il racconto choc di una donna

MilanoToday è in caricamento