Cronaca

Dresano, assaltano e rapinano un 45enne: in manette due persone

L'uomo, un 45enne, aveva appena finito di ritirare gli incassi dei videopoker. In due l'hanno rapinato di 22mila euro. I carabinieri di San Donato li hanno però arrestati

Aveva appena finito di ritirare gli incassi per la società di noleggio di videopoker per la quale lavora e un 45enne è stato bloccato sul percorso del rientro, a Dresano, nel Milanese, tirato fuori dall'auto a un semaforo, picchiato e rapinato di 22mila euro oltre che della sua Ford Fiesta.

Immediata la chiamata di un passante al 113 e sul posto sono arrivati dopo pochi minuti i carabinieri. I militari poco dopo, a Melegnano, hanno rintracciato la Fiesta. I militari sono andati a colpo sicuro anche grazie agli identikit raccolti e hanno fatto irruzione nei pressi nell'abitazione di pregiudicato siciliano già sorvegliato speciale per associazione a delinquere di stampo mafioso e ritenuto vicino alle cosche gelesi e nissene.

Così, per rapina aggravata, è stato arrestato E.E.. In manette con lui un complice lodigiano, P.M., 41 anni. Auto e refurtiva sono state restituite al rapinato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dresano, assaltano e rapinano un 45enne: in manette due persone

MilanoToday è in caricamento