Cronaca

Traffico di droga dall'Albania: sgominata banda di narcos, sequestrati 800 kg di 'maria'

Le fiamme gialle hanno concluso mercoledì mattina l’operazione antidroga “Sperem”

Immagine di repertorio

Ben 800 chili di marijuana, 3 di cocaina e varie armi sequestrate. E' questo il 'bottino' che i finanzieri del comando provinciale di Como hanno prelevato alla banda. I militari hanno concluso mercoledì mattina l’operazione antidroga “Sperem” nelle province di Como, Milano e Monza Brianza.

Le indagini

Le indagini, dirette dal sostituto procuratore della Repubblica di Como Antonio Nalesso, hanno permesso di sgominare una banda di trafficanti di marijuana e cocaina provenienti dall’Albania: la droga era destinata allo spaccio in Lazio, Marche, Toscana, Veneto, Lombardia, Piemonte, Abruzzo ed Emilia Romagna.

Nel corso dell’inchiesta, iniziata nel marzo del 2016, le fiamme gialle del gruppo di Como hanno già sequestrato 800 chili di marijuana, 3 chili di cocaina, 1 penna pistola realizzata in metallo dorato pronta all’uso, 7 proiettili calibro 22, e 1 pistola con matricola abrasa, modello Tokarev Tt30, utilizzata dall’Armata Rossa nella seconda guerra mondiale, con due caricatori e 15 cartucce calibro 7,62.

L’operazione ha azzerato i vertici della banda di origine albanese. Sono 7 i responsabili arrestati tra il luglio 2016 e oggi: B.B., albanese di 36 anni residente ad Albavilla nel Comasco, V.M. albanese di 32 anni residente a Inverigo nel Comasco, R.B. di 34 anni residente a Como, M.S. italiano di 38 anni residente a Veduggio con Colzano in provincia di Monza, X.B. albanese di 42 anni, E. R. albanese di 30 anni e B.B. montenegrino di 27 anni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Traffico di droga dall'Albania: sgominata banda di narcos, sequestrati 800 kg di 'maria'

MilanoToday è in caricamento