Venerdì, 18 Giugno 2021
Cronaca

Nasconde hashish nei giocattoli del figlio di 3 anni: arrestato

L'uomo, un operaio di Zibido San Giacomo, era in grosse difficoltà economiche: spacciava per arrotondare. Aveva trovato un nascondiglio "sicuro"

Giocare così non era propriamente educativo. Con la possibilità (per nulla remota) che da qualche giocattolo uscisse del "fumo". Troppo presto, e assurdo, per un bambino di tre anni.

E' stato arrestato così dalla guardia di finanzia un operaio italiano residente a Zibido San Giacomo, nel Milanese, che, a quanto è stato riportato, era solito nascondere hashish tra i giocattoli del figlio.

I militari hanno sequestrato cinque chili di sostanza stupefacente. La droga è stata scoperta grazie a una perquisizione domiciliare dei finanzieri di Corsico e grazie al fiuto di Lisa e Mabo, rispettivamente un labrador e un pastore tedesco, unità cinofile del Gruppo Pronto Impiego di Milano.

Oltre alla sostanza stupefacente sono stati sequestrati un bilancino elettronico di precisione e un telefono cellullare, utilizzati per l'attività di spaccio. L'uomo, sposato, ha precedenti penali e ha confessato di essersi dedicato allo spaccio, sul mercato della droga locale e quello calabro, perché in difficoltà economiche.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nasconde hashish nei giocattoli del figlio di 3 anni: arrestato

MilanoToday è in caricamento