menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La droga nella lampadina e nel caricabatterie

La droga nella lampadina e nel caricabatterie

Milano, l'uomo con la droga nascosta nella lampadina e nel caricabatterie

In manette un 46enne, accusato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti

Un nascondiglio decisamente fantasioso, ma evidentemente non sufficiente. Un uomo di 46 anni, un cittadino italiano, è stato arrestato martedì mattina dalla polizia a Milano con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. 

A fermarlo sono stati gli uomini della VI sezione della squadra Mobile, guidati dal dirigente Massimiliano Mazzali, che da qualche giorno lo stavano tenendo d'occhio, convinti che spacciasse. In mattinata, dopo averlo visto in strada con una seconda persona, i poliziotti hanno deciso di fermarlo e di perquisirlo, controllando anche casa sua. 

L'appartamento, in via Gran San Bernardo, è risultato "pulito", ma poco prima di andare via gli investigatori hanno notato sul frigorifero una lampadina e un caricabatterie. All'interno del neon e del powerbank, il 46enne aveva nascosto oltre 10 grammi di cocaina, che sono stati sequestrati dagli agenti, che hanno poi arrestato il pusher. Il suo amico, che è stato trovato in possesso delle chiavi di un'auto risultata rubata ad agosto scorso, è stato invece denunciato per ricettazione. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

La Lombardia torna in zona arancione, la decisione

Coronavirus

Che fine farà lo smart working a Milano dopo la pandemia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cologno

    Le sette caprette salvate a Cologno (Milano)

  • Sport

    Il nuovo logo dell'Inter

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento