Milano, in metropolitana a spacciare eroina: pusher tradito dalle telefonate a bordo

Lo spacciatore è stato notato dai carabinieri per le sue continue telefonate. I dettagli

Rispondeva al telefono, diceva un paio di parole e chiudeva. E così ha fatto più e più volte. Senza però sapere che ad osservarlo, a tenerlo d'occhio, c'erano i carabinieri, insospettiti proprio da quelle continue - e brevissime - telefonate.

I militari della compagnia Porta Monforte hanno arrestato mercoledì pomeriggio un uomo di venticinque anni, un cittadino romeno residente in provincia di Lodi con precedenti di polizia per reati contro la persona, con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. 

I carabinieri, impegnati in controlli anti droga tra Rogoredo e Corvetto, hanno notato il 25enne a bordo di un treno della linea metro gialla. Gli investigatori hanno visto che il giovane continuava a ricevere telefonate che "liquidava" in pochi secondi e che si guardava attorno quasi ossessivamente. Così, quando il passeggero è sceso alla fermata di Brenta, i militari lo hanno seguito e hanno visto che in via Nervesa si è incontrato con un secondo giovane al quale ha consegnato qualcosa prendendo dei soldi. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A quel punto i carabinieri sono intervenuti e hanno bloccato il ragazzo: addosso aveva ventisei involucri con otto grammi di eroina e cinque di cocaina già suddivisi in dosi, oltre a 150 euro in contanti. Per il 25enne si sono aperte le porte del carcere. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È morto John Peter Sloan, l'insegnante d'inglese più simpatico e famoso d'Italia

  • Coronavirus, il bollettino: 441 nuovi casi in Lombardia, ma terapie intensive sotto i 200

  • Spostamenti fuori regione dal 3 giugno: la Lombardia rischia di rimanere chiusa altre 2 settimane

  • Coronavirus, bollettino: altri 285 casi. "Nessun decesso segnalato" in Lombardia in un giorno

  • Esibizione Frecce Tricolori in Lombardia: video e immagini esibizione lunedì 25 maggio

  • Milano, i clienti non rispettano le norme anti Coronavirus: il pub decide di 'auto chiudersi'

Torna su
MilanoToday è in caricamento