Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca Pogliano Milanese

In casa pistole, munizioni e un "supermarket" della droga: arrestati un 29enne e un 36enne

I carabinieri hanno sequestrato quattro chili e mezzo di droga, oltre ad armi e munizioni

In auto avevano una sorta di piccolo "campionario" della merce. A casa, invece, avevano lasciato il resto del "deposito". Purtroppo per loro, però, né l'uno né l'altro sono sfuggiti ai carabinieri. 

Due uomini - un ventinovenne dell'Ecuador e un trentaseienne suo connazionale, entrambi già noti alla giustizia - sono stati arrestati la notte scorsa dai militari della compagnia di Legnano con le accuse di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e di porto illecito di armi e munizioni. 

Le strade dei carabinieri e della coppia si sono incrociate verso le tre lungo statale del Sempione, all'altezza del Nerviano. I due, a bordo di una Opel Corsa, sono stati fermati da una pattuglia per un semplice controllo, ma - visti i precedenti di entrambi - i militari hanno deciso di perquisire l'auto. La verifica ha dato subito l'esito sperato, con gli uomini dell'arma che hanno trovato il ventinovenne e il trentaseienne in possesso di 235 grammi di marijuana, due grammi di cocaina, 12 grammi di ketamina e 665 euro in contanti. A quel punto, i carabinieri si sono spostati a casa dei ragazzi - a Pogliano Milanese - dove hanno trovato altri tre chili e mezzo di marijuana, 650 grammi di cocaina, dieci di ketamina e 500 euro in contanti. 

Sempre nell'appartamento, i militari hanno sequestrato una pistola 3.57 Magnum risultata rubata a Forlì nel 1982 e una Smith & Wesson 38 special detenuta illegalmente, oltre a sessanta munizioni. Per i due spacciatori si sono subito aperte le porte di San Vittore. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In casa pistole, munizioni e un "supermarket" della droga: arrestati un 29enne e un 36enne

MilanoToday è in caricamento