rotate-mobile
Martedì, 5 Luglio 2022
Cronaca

Droga alla stazione di San Donato, foglio di via a 40 tossici: pugno di ferro della questura

I provvedimenti prevedono il divieto di entrare a San Donato da uno a tre anni

Per cercare di arginare lo spaccio di droga presso la stazione ferroviaria di San Donato Milanese, la questura di Milano ha emesso 46 provvedimenti di prevenzione nei confronti di 40 persone che frequentano la stazione per acquistare stupefacenti. e persone sono state identificate nel corso del tempo dalla divisione anticrimine della questura e dai carabinieri sandonatesi.

Nello specifico, sono stati emessi 40 fogli di via obbligatori e 6 avvisi orali nei confronti di 26 italiani e 14 stranieri, tutti con precedenti penali o di polizia per reati contro il patrimonio e stupefacenti, identificati mentre acquistavano o consumavano droga all'interno della stazione ferroviaria. Al momento della notifica del foglio di via obbligatorio, i destinatari verranno rimpatriati presso i comuni di residenza e sarà fatto loro divieto di rientrare nel comune di San Donato Milanese per un periodo che varia da uno a tre anni.

Ai soggetti colpiti dall'avviso orale, inoltre, verrà intimato di tenere una condotta di vita conforme alla legge, pena più gravi conseguenze.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Droga alla stazione di San Donato, foglio di via a 40 tossici: pugno di ferro della questura

MilanoToday è in caricamento