Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca

Un chilo di cocaina in pancia: si rompe un ovulo, ricoverata e arrestata

Una domenicana di 24 anni, incensurata, è stata arrestata a Milano: aveva 30 ovuli di cocaina nello stomaco. Uno le si è rotto in pancia: è ancora ricoverata

Una ragazza dominicana di 24 anni è stata arrestata a Milano per detenzione di stupefacenti a fini di spaccio. Il problema è che la droga, circa un chilo di cocaina in ovuli, la ragazza la "deteneva" nel suo stomaco.

Aveva ingerito una trentina di capsule, in tutto una quantità sufficiente a viverci - se venduta - o a morirci - se digerita. Quando la domenicana - incensurata - lunedì 21 novembre, alla stazione Centrale, ha accusato forti dolori addominali è subito stata trasportata all'ospedale Fatebenefratelli, dove le lastre hanno evidenziato la presenza della droga nel suo corpo.

La donna, che risiede regolarmente a Varese, è stata così sedata e intubata, e i sanitari le hanno fatto espellere gradualmente tutti gli ovuli, accorgendosi però che uno si era precedentemente rotto nella pancia della ragazza. La polizia non è ancora riuscita ad interrogarla, nè quindi a scoprire da dove arrivasse o dove fosse diretta, per le condizioni psico-fisiche in cui la donna si trova tuttora.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un chilo di cocaina in pancia: si rompe un ovulo, ricoverata e arrestata

MilanoToday è in caricamento