rotate-mobile
Cronaca

E se spostassimo le lancette indietro di qualche milione di anni?

Quando si torna indietro nel tempo è possibile immaginare, aiutati dai ricordi, dalle foto o dai dipinti, come era la situazione e l'ambiente in un determinato periodo. Certamente più andiamo indietro nel tempo, più è difficile, in quanto le fonti diventano sempre meno numerose. Credo che sia pensiero comune che, ricordare la città ai tempi della seconda guerra mondiale sia certamente più facile rispetto al periodo longobardo...

Su queste pagine così come sui vari social network si racconta tramite foto e video soprattutto la storia millenaria della città di Milano. Quando si torna indietro nel tempo è possibile immaginare, aiutati dai ricordi, dalle foto o dai dipinti, come era la situazione e l'ambiente in un determinato periodo.

Certamente più andiamo indietro nel tempo, più è difficile, in quanto le fonti diventano sempre meno numerose. Credo che sia pensiero comune che, ricordare la città ai tempi della seconda guerra mondiale sia certamente più facile rispetto al periodo longobardo.

Provate ad immaginare se dovessimo spostare la lancetta dell'orologio indietro non di secoli, ma di millenni. I libri di storia ci darebbero una mano, ma l'immagine che si formerebbe nella nostra testa potrebbe essere ai limiti della fantasia. E cosa riusciremmo a "vedere" se lel lancette le spostassimo di qualche milione di anni?

L'altro giorno il sito della Nasa ha pubblicato delle foto scattate sul pianeta Marte nelle quali si evidenzia come il paesaggio del pianeta rosso assomigli molto al nostro in alcune condizioni.

E' stato fatto notare come i sedimenti che un nostro torrente lascia quando è in secca, si trovano anche sul pianeta nostro cugino. Il dato che quindi ne risulta è che tanti (quanti non saprei) anni fa anche lì scorreva l'acqua.

Quando dati scientifici confermano quanto fino a poco tempo fa si pensava solamente, rimango da una parte sbalordito e dall'altro speranzoso. La speranza è che un giorno di riesca ad arrivare ad avere un'idea più chiara di quello che milioni o miliardi di anni fa era il nostro pianeta e i pianeti a noi più vicini.

Viaggiando con la fantasia (sarà solo fantasia?) mi piacerebbe avere conferma che un tempo quello che oggi sappiamo essere un pianeta inospitale, era invece pieno di vita. Un pianeta che, chi lo sa, ha iniziato ad esaurire la sua linfa vitale mentre da noi stava per cominciare tutto.

Sarebbe bello poter sapere questo perchè, su queste pagine lo leggo spesso, la storia si ripete. E in questo momento altri pianeti a noi vicini, senza che a noi sia data la possibilità di saperlo, si stanno preparando per iniziare il loro ciclo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

E se spostassimo le lancette indietro di qualche milione di anni?

MilanoToday è in caricamento