Giovedì, 17 Giugno 2021
Cronaca Lorenteggio / Via Sally Mayer

Ebreo aggredito: solidarietà da cristiani e islamici. Inchiesta, tentato omicidio

Per ora esclusa dai pm l'aggravante dell'odio razziale, ma le indagini diranno il movente

Polizia davanti alla scuola ebraica (foto Mesa Paniagua / MilanoToday)

Tentato omicidio ma, per ora, senza l'aggravante dell'odio razziale. La procura ha avviato l'indagine sull'aggressione a colpi di coltello subita da Nathan Graff, 40enne israeliano, in viale San Giminiano nella serata di giovedì 12 novembre. Il fascicolo è stato aperto da Maurizio Romanelli, procuratore aggiunto che coordina il pool antiterrorismo. 

L'ipotesi del tentato omicidio proviene dal fatto che una delle sei coltellate era alla gola: la "prova" della volontà di uccidere, almeno in questa prima fase. Per ora la procura non ha invece accolto l'ipotesi dell'odio razziale, soprattutto perché non sarebbero state pronunciate parole offensive nei confronti degli ebrei dall'aggressore. Ovviamente, però, è tutto ancora aperto: saranno le indagini a chiarire modalità e movente.

Graff - ancora ricoverato - è fortunatamente fuori pericolo e sarebbe anche in condizione di parlare. Per tutta la giornata sono arrivate attestazioni di solidarietà da ogni dove nei confronti della comunità ebraica, scossa dall'accaduto. Benaissa Bounegab (Casa della cultura islamica di via Padova) ha parlato di "atto vile e vergognoso" e, durante l'abituale sermone del venerdì, ha citato l'aggressione subita da Graff per commentare che "non è così che si costruisce il futuro di una società". Le chiese evangeliche milanesi in una nota hanno condannato la "bestiale giustizia dei coltelli" e richiamato un "cammino di pace e giustizia" per tutti. L'arcidiocesi milanese si è detta "sgomenta" per la "violenza assurda e crudele" e ha annunciato preghiere per la vittima. "Mi associo al dolore della comunità ebraica per questo tristissimo episodio", ha detto il cardinale Angelo Scola.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ebreo aggredito: solidarietà da cristiani e islamici. Inchiesta, tentato omicidio

MilanoToday è in caricamento