menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La torre Galfa (foto Macao Fb)

La torre Galfa (foto Macao Fb)

Blitz di Macao: "Ecco quanti metri quadrati sono inutilizzati"

I giovani del collettivo Macao hanno "segnato" il numero di metri quadrati inutilizzati sulle mura di diversi edifici milanesi

Gli attivisti del collettivo Macao hanno preso in mano rulli da imbianchino e secchi di vernice bianca con un solo obiettivo: scrivere sulle pareti degli edifici abbandonati milanesi il numero di metri quadrati inutilizzati.

916mila metri quadrati vuoti. I ragazzi di Macao hanno "segnato" gli edifici abbandonati più illustri della città, a partire dalla torre Galfa, edificio che ospitò la loro breve avventura nel 2012: ben 26mila metri quadri inutilizzati. Non solo, anche sulle mura di cinta dell'ex macello di via Lombroso è stato scritto quanto spazio è inutilizzato: 800mila metri quadrati. Infine anche l'edificio dell'ex provveditorato agli studi di via Ripamonti ha visto "l'incursione" dei giovani attivisti. In pratica a Milano c'è una superficie pari a 85 campi da calcio completamente vuota e inutilizzata. 

L'azione è un tassello della campagna "Non è mica la Luna" che ha come obiettivo quello di "lasciare un segno in questi luoghi, vuole mettere a a nudo le dimensioni fisiche della sottrazione di spazio, che fino ad oggi era solo un rimosso — scrivono gli attivisti nella loro pagina facebook —. Non è mica la luna è il racconto di queste due città; quella dell’abbandono e quella del desiderio. La prima va rivelata, la seconda va messa in scena".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento