Cronaca

Ha un malore mentre pedala accanto al Naviglio, morto il campione Enrico Sammarini

L'uomo era un pluricampione del mondo di ciclismo amatoriale

Enrico Sammarini è morto dopo un malore mentre pedalava sulla sua bicicletta lungo l'Alzaia del Naviglio Grande, tra Casorate e Besate, nel Milanese.

È successo durante la giornata di sabato. La notizia si è diffusa velocemente negli ambienti del ciclismo amatoriale milanese, perché Enrico Sammarini è stato un più volte campione amatoriale.

Sammarini, 69 anni e residente a Robecco sul Naviglio, è stato colto da un malore mentre pedalava accanto a un amico nelle ore centrali della giornata. Nella caduta ha poi battuto il capo al suolo e le sue condizioni sono sembrate gravi fin da subito. All'arrivo dei soccorsi del 118 per il ciclista non c'era più nulla da fare.

L'ACSI Ciclismo - Comitato di Milano - ha scritto una nota per ricordarlo. "È con molta tristezza che comunichiamo la perdita di un amico nonché nostro tesserato... Un Campione anche nella morte che l'ha colto oggi. Una preghiera da parte di tutto il Comitato".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ha un malore mentre pedala accanto al Naviglio, morto il campione Enrico Sammarini

MilanoToday è in caricamento