Tre casi di epatite A in un asilo di Milano: due bimbi e una maestra ricoverati, via ai vaccini

In ospedale sono finiti una maestra e due bambini. Da venerdì vaccini per oltre 100 persone

Prima la maestra, ormai quasi un mese fa. Poi i due bimbi, negli ultimi giorni. Tutti uniti dalla stessa diagnosi e dalla stessa scuola. È paura epatite A in un asilo di Milano, una scuola materna in zona Navigli in cui si registrano già tre contagi. 

Il primo caso a essere diagnosticato è stato quello dell'insegnante, che ha avvertito i primi sintomi durante le vacanze di Pasqua, mentre era fuori città. Negli ultimi giorni, però, in ospedale sono finiti anche due piccoli di circa sei anni: il primo è stato ricoverato martedì alla De Marchi e il secondo il giorno successivo al San Paolo. 

Entrambi hanno vomito, diarrea, valori del sangue sballati e disidratazione, tanto che i medici non hanno avuto nessun dubbio nel diagnosticare l'epatite A. Adesso va compreso come il virus si sia diffuso, ma per evitare altri contagi l'Ats ha già organizzato una "sessione" di vaccinazioni. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Da venerdì a lunedì, infatti, i 130 bimbi dell'asilo e tutto il personale scolastico saranno vaccinati gratuitamente nell'ambulatorio dedicato di via Boifava. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'allarme dei medici di Milano: "Prepararsi a stagione influenzale o sarà crisi"

  • Milano, folle abbandona la mamma sull'A7, poi picchia un tranviere e si mette a guidare il tram

  • Accoltellato sull'autobus a Milano, 23enne gravissimo in ospedale

  • Follia alla Darsena: due ragazzi gettano in acqua un venditore di rose e poi scappano

  • Coronavirus, nuovo decreto su mascherine, discoteche e voli: che cosa (non) cambia dal 14 luglio

  • Milano, niente più mascherina all'aperto se si rispetta la distanza di sicurezza

Torna su
MilanoToday è in caricamento