Giovedì, 24 Giugno 2021
Cronaca

Precipita in montagna e fa un volo di 200 metri: morto un escursionista milanese

Il drammatico incidente è avvenuto sabato mattina. L'uomo, 58 anni, stava percorrendo la ferrata sulla cresta della Giumenta. Per lui, purtroppo, non c'è stato nulla da fare

Inutili i soccorsi per l'uomo - Foto repertorio

Forse, un passo falso. Forse, un attimo di distrazione. Fatale. Dramma sabato mattina sui sentieri del Resegone, teatro di un drammatico incidente costato la vita a un escursionista di cinquantotto anni di Cologno Monzese. 

Poco dopo le dieci, secondo una prima ricostruzione, l’uomo è precipitato nel vuoto mentre stava percorrendo la ferrata della cresta della Giumenta, sentiero che porta al passo del Fo dal Magodeno. Il volo nel vuoto di quasi duecento metri, purtroppo, non ha lasciato scampo alla vittima

Sul posto, per tentare il miracolo è intervenuto un elicottero dall’ospedale di Lecco, ma per il cinquantottenne non c’è stato nulla da fare: i soccorritori hanno potuto soltanto recuperare il corpo dell’escursionista e constatarne il decesso. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Precipita in montagna e fa un volo di 200 metri: morto un escursionista milanese

MilanoToday è in caricamento