menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'esondazione dell'8 luglio (foto Adriano C.)

L'esondazione dell'8 luglio (foto Adriano C.)

Seveso, il giudice di pace: "Il comune di Milano paghi i danni"

Accolto il ricorso di una donna che, l'8 luglio 2014, aveva trovato l'auto completamente allagata

Il 2014 è stato l'anno delle esondazioni di Seveso e Lambro. E per la prima volta un giudice di pace ha sentenziato che il comune (di Milano, in questo caso) è responsabile per i danni alle cose. Il ricorso è stato presentato da una donna che, l'8 luglio, aveva trovato la sua automobile - parcheggiata in via Murat - con acqua e fango all'interno dell'abitacolo. L'ammontare era stato stimato in circa 1.300 euro.

Il giudice di pace le ha dato ragione: il comune deve risarcire i danni subìti dai cittadini a causa delle esondazioni. Questo, come riporta il Corriere, l'esito del ricorso. Palazzo Marino, nel frattempo, ha stanziato - a dicembre del 2014 - due milioni di euro da destinare a chi avesse appunto subìto danni. Per la cronaca, tra il comune e la donna verrà effettuata una transazione di 650 euro, proprio attingendo a quel fondo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento