rotate-mobile
Cronaca San Siro / Via Harar

Gli esplode un petardo in mano prima di Milan-Napoli, supporter partenopeo in ospedale

È successo nella serata di domenica 11 febbraio durante un corteo improvvisato dagli ultras del Napoli, ferito un ragazzo di 25 anni

Prima l'esplosione, poi la corsa al pronto soccorso in ambulanza. Un tifoso del Napoli di 25 anni è rimasto ferito a causa di un petardo esplosogli in mano nei pressi dello stadio di San Siro nella serata di domenica 11 febbraio, poco prima del fischio di inizio del match tra Milan e Napoli (vinto 1-0 dai rossoneri).

Tutto  successo poco prima dell’apertura dei varchi di accesso al Meazza quando circa 200 tifosi partenopei, prima di arrivare al parcheggio a loro riservato, sono scesi dai minivan in via Harar angolo via Federico Tesio e hanno dato vita a un corteo (sempre monitorato a vista dalle forze dell’ordine). Il 25enne è stato soccorso dal personale sanitario ed è stato portato in codice giallo al pronto soccorso dell’ospedale di Sesto San Giovanni. Le sue condizioni non destano particolari preoccupazioni.

Da via Fatebenefratelli hanno fatto sapere che la partita si è svolta senza che si siano verificate “turbative di ordine pubblico nei pressi dell’impianto sportivo e nel corso dell’afflusso e del deflusso dei tifosi”. In occasione del match il questore di Milano, Giuseppe Petronzi, ha predisposto un servizio di ordine pubblico che è entrato in funzione dalla mattinata. Le forze dell’ordine hanno partecipato alla bonifica dello stadio, vigilato sulla staffetta dei pullman delle squadre e la gestione della viabilità, la vigilanza delle stazioni ferroviarie e del casello autostradale di Melegnano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli esplode un petardo in mano prima di Milan-Napoli, supporter partenopeo in ospedale

MilanoToday è in caricamento