rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Cronaca Quarto Oggiaro / Via Carolina Invernizio

Gli esplode un petardo in mano durante una partita a pallone tra migranti

Il fatto nel campetto di via Invernizzo: un giovane senegalese stava per perdere una mano

Un ragazzo africano di 21 anni è stato operato per evitare l'amputazione della terza falange del medio della mano sinistra, lesionata dall'esplosione di un petardo. Le sue condizioni sono serie ma non è in pericolo di vita. 

Secondo quanto riportano le forze dell'ordine, l'incidente è avvenuto nel corso di una partita di calcetto tra profughi in un campetto in zona Musocco, a Milano, lo scorso pomeriggio.

Nel campo tra via Lessona e via Invernizzo, si affrontavano i giovani del centro d'accoglienza di via Aldini e diversi operatori volontari. Attorno alle 17 i presenti hanno udito una grossa esplosione e poi hanno visto il senegalese insanguinato che gridava.

Subito è stato chiamato il 118, che ha soccorso il giovane, facendo di tutto per salvargli la mano. Nel suo zaino sono stati trovati altri botti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli esplode un petardo in mano durante una partita a pallone tra migranti

MilanoToday è in caricamento