rotate-mobile
Cronaca Paderno Dugnano

Paderno Dugnano, esplosione Eureco: la vittime salgono a quattro

Il quarto operaio coinvolto nell'esplosione dello scorso 4 novembre Leonard Shepu è morto la scorsa notte all'ospedale Niguarda dopo aver subito numerosi interventi chirurgici

Leonard Shepu, 38 anni, quarta vittima dell'esplosione del 4 novembre scorso alla Eureco di Paderno Dugnano (Milano) si è spento la scorsa notte al Centro grandi ustionati dell' ospedale Niguarda di Milano. L'operaio in questi mesi è stato sottoposto ad una lunga serie di interventi chirurgici ma non sono serviti.

"Nonostante - si legge nel comunicato dell'ospedale Niguarda - l'intenso periodo di cure, i numerosi interventi effettuati (una media di due alla settimana) e il massimo impegno delle equipe della Rianimazione e del Centro Grandi Ustionati".

Shepu era rimasto ustionato gravemente insieme ad altri 5 colleghi nell'incidente sul lavoro avvenuto nella fabbrica a Paderno. Un altro collega invece era rimasto lievemente ustionato. Due dei suoi colleghi sono morti nelle settimane successive all'esplosione: Harun Zeqiri, 44 anni, Sergio Scapolan, di 63. Il 18 gennaio scorso è deceduto anche Salvatore Catalano, di 55. Le ustioni degli altri due operai che erano ricoverati al Niguarda sono state trattate con successo dai chirurghi e i due lavoratori sono stati dimessi nelle scorse settimane.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Paderno Dugnano, esplosione Eureco: la vittime salgono a quattro

MilanoToday è in caricamento