Cronaca Via Cascina del Sole

Esplosione a Novate Milanese: crolla palazzina di due piani

Lo scoppio dovuto a una probabile fuga di gas. Sono state estratte dalle macerie 3 persone, per fortuna senza gravi conseguenze: si tratta di un uomo di 53 anni e i suoi zii

La palazzina devastata dal crollo

Una palazzina di 2 piani è crollata a Novate Milanese per un'esplosione dovuta ad una fuga di gas. Lo scoppio è avvenuto all'alba di venerdì 22 giugno.

Nell'edificio, in via Cascina del Sole, a quanto risulta, vi erano 3 persone. Dalle macerie sono state estratte tutt'e tre: un uomo di 53 anni e due zii, di 80 e 78 anni.

L'uomo più giovane, Edoardo Banfi, è stato il primo a essere salvato dai vigili del fuoco ed è stato portato all'ospedale San Raffaele di Milano. I due anziani coniugi, Luigi Saitto e la moglie Ambrogina, sono stati portati all'ospedale di Monza e al Niguarda. Nonostante lo choc e il grosso spavento, non sono in pericolo di vita e si rimetteranno presto.

VIDEO: VIGILI DEL FUOCO E TECNICI A2A AL LAVORO

L'esplosione è avvenuta attorno alle 5.50 e ha praticamente distrutto la villetta a due piani in via Cascina del Sole in cui abitavano solo le tre persone estratte vive. Al momento, non risulta infatti che ci siano dispersi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Esplosione a Novate Milanese: crolla palazzina di due piani

MilanoToday è in caricamento