rotate-mobile
Sabato, 20 Aprile 2024
Cronaca Stadera / Via Neera

"Espulso" tre anni fa dall'Italia, trovato in un bar di Milano (insieme a un pusher)

Arrestato un 30enne. In manette anche un 37enne che era con lui

Uno dei due, almeno teoricamente, non doveva essere più in Italia da oltre tre anni. L'altro, invece, è stato sorpreso proprio durante il suo turno di "lavoro". Due uomini - un 30enne e un 37enne, entrambi cittadini marocchini con precedenti - sono stati arrestati martedì a Milano in un bar di via Neera, allo Stadera. 

A fermarli sono stati gli agenti delle volanti del commissariato Scalo Romana, che nel pomeriggio - nell'ambito di un normale controllo - hanno identificato tutti i clienti presenti nel locale. Verificata l'identità del 30enne, i poliziotti hanno subito scoperto che nel 2018 era stato colpito da un ordine di espulsione emesso dal Prefetto di Milano. Un ordine evidentemente mai rispettato, tanto che per lui sono scattate le manette proprio per l'inosservanza al provvedimento di espulsione, che prevedeva anche un divieto di reingresso in Italia per i cinque anni successivi. 

Poco dopo le manette sono scattate anche per il 37enne che era insieme a lui. Alla vista degli agenti l'uomo ha infatti cercato di gettare un sacchetto in cellophane, che è poi stato recuperato dai poliziotti. All'interno c'erano 60 grammi di hashish suddivisi in 12 dosi, motivo per cui il pusher è stato arrestato con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Espulso" tre anni fa dall'Italia, trovato in un bar di Milano (insieme a un pusher)

MilanoToday è in caricamento