menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'uomo espulso due anni fa dall'Italia trovato nel parchetto a Milano senza mascherina

Nei guai un 25enne che era stato espulso nel 2019 dal prefetto: ora è stato arrestato

Avrebbe dovuto lasciare l'Italia due anni fa, almeno in teoria. E invece era al parchetto con gli amici e per di più senza mascherina. Un uomo di 25 anni, un cittadino egiziano irregolare in Italia e con precedenti, è stato arrestato domenica pomeriggio a Milano dalla polizia per non aver rispettato un ordine di espulsione. 

I guai per lui sono iniziati verso le 13, quando gli agenti hanno deciso di fare un giro nell'area verde di via Nervesa, nella zona sud della città, per controllare che non ci fossero assembramenti. L'attenzione dei poliziotti è subito caduta sul 25enne, che era in compagnia di altri due amici, tutti seduti vicini tra loro e tutti senza mascherina. 

Dopo averlo identificato, gli agenti hanno scoperto che l'uomo era destinatario di un provvedimento di espulsione dall'Italia - evidentemente non rispettato - emesso nel 2019 dal prefetto di Milano. A quel punto per lui sono scattate la manette, proprio per non aver lasciato l'Italia.

Per i due amici sono invece state staccate le sanzioni da 400 euro ciascuno per le norme anti coronavirus. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

La Lombardia torna in zona arancione, la decisione

Coronavirus

Che fine farà lo smart working a Milano dopo la pandemia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cologno

    Le sette caprette salvate a Cologno (Milano)

  • Sport

    Il nuovo logo dell'Inter

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento