rotate-mobile
Cronaca San Siro / Via Laveno

Un'altra giornata di follia delle baby gang: estintore svuotato in metro e studenti minacciati

Il doppio blitz verso le 15 di giovedì. Il capogruppo di Forza Italia: "Quartiere ormai terra delle baby gang"

Prima in metropolitana, poi fuori da una scuola. Altra giornata movimentata quella di giovedì nel quartiere San Siro, teatro di un doppio raid - l'ennesimo - firmato da una baby gang. 

Stando a quanto denunciato in una nota dal capogruppo di Forza Italia del municipio 7, Antonio Salinari, i ragazzini avrebbero rubato un estintore mentre si trovavano a bordo di un treno della linea M5 e lo avrebbero poi aperto nella banchina della fermata Segesta, una delle piazze più "calde" e problematiche della zona. Quindi i giovani si sarebbero diretti verso la vicina scuola francese Stendhal, che si trova in via Laveno, a poche decine di metri, e lì avrebbero minacciato gli studenti che stavano uscendo da scuola. 

"Il quartiere ormai sembra terra delle baby gang che infondono un senso di insicurezza nei residenti - l'amara riflessione del politico di zona -. La situazione sta davvero degenerando". 

E in effetti non è la prima volta che San Siro si trova a fare i conti con atti di vandalismo e violenza delle baby gang. Un paio di giorni fa nella vicina via Rubens a finire nel mirino di un altro gruppetto di ragazzi era stato un tram di Atm che era diretto al deposito. Il mezzo era stato bloccato da un giovane che si era disteso in strada a fare dei piegamenti proprio davanti alla vettura, mentre gli amici bersagliavano il mezzo con bottiglie in vetro e pietre. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un'altra giornata di follia delle baby gang: estintore svuotato in metro e studenti minacciati

MilanoToday è in caricamento