Cronaca

Scaricano gli estintori sui treni e ne provocano il blocco. Identificati due minorenni

Trovati i responsabili del gesto vandalico di domenica 5 marzo, quando un convoglio Trenord fu costretto a fermarsi a San Cristoforo

carabinieri stazione mortara-2

Identificati i due studenti (minorenni) che, azionando gli estintori di un treno, ne avevano provocato il blocco il 5 marzo 2017. Si tratta del 15enne A.D., italiano, e del 14enne S.H., marocchino, entrambi abitanti a Mortara. 

Secondo i carabinieri di Vigevano, che li hanno scoperti e denunciati per danneggiamento aggravato, i due erano saliti a bordo del treno Mortara-Milano e avevano scaricato gli estintori all'interno delle carrozze, provocando il fermo del convoglio presso la stazione di San Cristoforo e la successiva soppressione di altri due treni di Trenord che avrebbero dovuto viaggiare con gli stessi vagoni.

Questo ha provocato disagio per i clienti di Trenord, anche se limitato visto che si trattava di domenica. Sulle prime, i due giovanissimi erano scappati lungo i binari non appena il treno era stato bloccato.

E' possibile che non fosse la prima volta e che ci si trovi di fronte ad un vero e proprio "duo degli estintori": nella notte tra il 9 e il 10 febbraio, infatti, ignoti avevano scaricato gli estintori - presso la stazione di Mortara - sia su un convoglio ferroviario sia nel sottopassaggio della stazione, rendendolo impraticabile e bloccando, il mattino successivo, l'afflusso dei pendolari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scaricano gli estintori sui treni e ne provocano il blocco. Identificati due minorenni

MilanoToday è in caricamento