rotate-mobile
Giovedì, 25 Aprile 2024
Cronaca Sesto San Giovanni / Piazza I Maggio

Si fa dare 15 euro (per il telefono): arrestato per estorsione

È successo a Sesto San Giovanni nel pomeriggio di martedì, nei guai un ragazzo di 22 anni

Voleva 50 euro per restituire lo smartphone al legittimo proprietario, ma al momento dello scambio si è accontentato di 15 euro. E per lui sono scattate le manette. È successo davanti alla stazione della metro di Sesto 1° Maggio a Snel pomeriggio di martedì 20 giugno. Nei guai un ragazzo egiziano di 22 anni, incensurato.

Tutto è iniziato nella tarda mattinata di martedì quando un 46enne si è presentato alla stazione dei carabinieri di Cinisello dicendo di aver perso il cellulare mentre si trovava sul tram 31, linea che collega Milano al Cinisello. Poco dopo l'uomo ha ricevuto una chiamata da un numero anonimo, dall'altro capo del filo c'era un uomo che gli aveva proposto la riconsegna del telefono per 50 euro. Lui ha accettato, ma vista la richiesta di denaro ha denunciato tutto ai carabinieri.

Intorno alle 16 i due si sono incontrati davanti alla stazione di Sesto, oltre a loro c'erano anche i carabinieri della compagnia di Sesto San Giovanni. Appena si è concretizzato lo scambio è scattato il blitz. I militari, nel dettaglio, hanno recuperato 15 euro e lo smartphone. Il 22enne è stato arrestato con l'accusa di estorsione e ricettazione; nelle prossime ore sarà giudicato per direttissima dal tribunale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si fa dare 15 euro (per il telefono): arrestato per estorsione

MilanoToday è in caricamento