Estorsioni, FS: “Un rapporto incestuoso, ci costituiremo parte offesa”

Arriva la nota delle Ferrovie dello Stato sulla vicenda delle tangenti nell'ambito della pulizia treni. "Emerge la complessità e la durezza con cui è necessario affrontare il rinnovamento"

Sulla vicenda delle tangenti pagate per chiudere un occhio sui controlli alla pulizia dei treni è arrivata nel pomeriggio una nota di Ferrovie dello Stato che definisce il rapporto fra le ditte di disinfestazione e i sindacati "incestuoso". "Ci costituiremo parte offesa" si legge nel comunicato stampa delle Fs "sia contro i sindacalisti Orsa, sia contro le stesse ditte di pulizia che, nel corso degli anni, hanno taciuto, non reagendo e subendo in silenzio ricatti e minacce".

Un malaffare, così le Ferrovie dello Stato definiscono tutta la faccenda che ha condotto all'arresto di due persone e alla denuncia di altri due individui, uno dei due fermato alla Stazione Centrale di Milano con le tangenti in tasca.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


"Quanto sta scaturendo dalle indagini rappresenti la conferma della complessità e della durezza con cui è necessario affrontare il rinnovamento nel delicato settore delle pulizie". Fra i coinvolti nella inchiesta giudiziaria anche i sindacalisti dell'Orsa, "persone il cui compito dovrebbe essere quello di difendere i diritti dei lavoratori e che invece si sarebbero fatti scudo del loro ruolo per coltivare interessi personali, promuovere azioni criminose, danneggiare Fs". E il danno "sia sotto il profilo di immagine che economico", riguarda Fs ma "in primis anche i clienti viaggiatori".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, il locale che regala chupiti alle donne che mostrano il seno: esplode la polemica

  • La provocazione di Cracco in Galleria (Milano): ai suoi clienti solo mezza pizza

  • L'anziana che ha "truffato" i truffatori: così una 87enne ha fatto arrestare la "nipote" a Milano

  • Trovato morto a 47 anni Alessandro Catone, il "Porco schifo" di YouTube

  • Il maltempo fa paura: "Forti temporali in arrivo, fino a 150mm di acqua in 6 ore" (Poi la grandine)

  • Milano, ecco lo store di Off-White in pieno centro: è il brand per cui tutti si mettono in fila

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento