Cronaca Forlanini / Viale Enrico Forlanini

Chiedono il pizzo ai senzatetto per dormire a Linate: arrestati dopo denuncia di Striscia

Minacciati con frasi violente come: "Se non paghi ti mando i miei amici che ti spaccano la testa"

Il servizio di Striscia

Due donne arrestate e un uomo ricercato. E' a quanto ha portato la clamorosa denuncia di Striscia la notizia che, a gennaio 2017, aveva raccontato dell'esistenza di una banda che chiedeva il pizzo ai clochard che dormivano all'interno dell'aeroporto Linate di Milano. I malviventi taglieggiavano i senzatetto perfino per l'utilizzo delle coperte.

Dopo il servizio di Max Laudadio, andato in onda nella puntata del 23 gennaio, erano iniziate le indagini della Squadra mobile di Milano, guidata da Lorenzo Bucossi. L'attività investigativa, grazie alle intercettazioni e alle testimonianze delle vittime, ha permesso d'individuare quattro persone. Su tre di loro sono state emesse ordinanze d'arresto.

La prima a finire in manette, già a fine febbraio, era stata Silvia D., una cittadina bulgara di 26 anni. A novembre, è stato emesso anche il Mae (mandato d'arresto europeo) nei confronti di altre due persone. E il 29 dello stesso mese è stata fermata Maria C., di 54 anni. La donna è stata estradata il 21 dicembre. Il terzo responsabile è tuttora ricercato.

Sono tutti accusati di concorso in estorsione aggravata. Aggravata proprio dal fatto che le vittime si trovavano oggettivamente, visto che il reato avveniva solo nei mesi invernali, in una condizione di evidente svantaggio. Chiedevano dai 10 ai 50 euro a secondo della serata. I senzatetto venivano minacciati con frasi violente come: "Se non paghi ti mando i miei amici che ti spaccano la testa".

VIDEO | Organizzazione chiede il pizzo ai clocard in aeroporto

video_striscia

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiedono il pizzo ai senzatetto per dormire a Linate: arrestati dopo denuncia di Striscia

MilanoToday è in caricamento