rotate-mobile
Lunedì, 8 Agosto 2022
Cronaca

Samuel Eto’o rischia 10 anni di carcere e una multa da 14 milioni: l’ex Inter nei guai col Fisco

L'ex stella del Triplete è accusato di aver evaso 3 milioni e mezzo di euro. La storia

Guai in vista per Samuel Eto’o. L’ex attaccante dell’Inter, tra i protagonisti indiscussi del Triplete della squadra di José Mourinho, rischia dieci anni e mezzo di carcere e una maxi multa da quattordici milioni di euro. La procura di Barcellona, secondo quanto riporta El Pais, avrebbe chiesto infatti una condanna esemplare per il calciatore camerunense, accusato di vari reati, tra cui frode fiscale. 

Stando sempre alle ricostruzioni del quotidiano spagnolo l’ex stella del Barcellona - oggi capitano dei turchi dell'Antalyaspor - avrebbe evaso tasse per 3,5 milioni di euro tra il 2006 e il 2009, proprio quando si trovava al club blaugrana.

Nel mirino della procura sarebbe finita soprattutto la gestione che Eto’o e il suo procuratore Mesalles avrebbero fatto dei soldi ricavati con i diritti d’immagine. L’attaccante riceveva dalla Puma tra i 1,5 e i 3 milioni di euro a stagione, ma avrebbe evitato le imposte del fisco spagnolo facendo finta di cedere i diritti a due società che secondo la procura erano fittizie. 

Per il fisco spagnolo, infatti, le aliquote di una società sono molto più basse di quelle di un private: un’escamotage, questo, che avrebbe permesso ad Eto’o di risparmiare un bel po’ di soldi. Lo stesso calciatore, però, si è difeso più e più volte, dando la colpa al suo procuratore. 

Non è la prima volta, però, che l’ex Inter si trova coinvolto in beghe giudiziarie poco chiare

LA MODELLA SPAGNOLA: “MIA FIGLIA È FIGLIA DI ETO’O, LO DENUNCIO”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Samuel Eto’o rischia 10 anni di carcere e una multa da 14 milioni: l’ex Inter nei guai col Fisco

MilanoToday è in caricamento