Cronaca

Samuel Eto’o denunciato (di nuovo) da una modella: 'É il padre di mia figlia, faccia il Dna'

Una modella trentaquattrenne, spagnola, sostiene di aver avuto una figlia da Eto'o, che non si sarebbe mai preoccupato del suo ruolo di genitore. Il processo potrebbe tenersi a Milano

Eto'o è un ex calciatore dell'Inter - Foto repertorio

Gli avrebbe chiesto di sottoporsi - insieme alla ragazzina - al test del Dna, inutilmente. Avrebbe provato, più di una volta, a presentarsi nei vari campi di allenamento in cui c’era lui per parlargli, per provare ad avere una risposta, mai arrivata. Così, alla fine, ha deciso di rivolgersi ad un avvocato e a un tribunale per avere quello che, secondo lei, spetta a lei e sua figlia. 

Una modella trentaquattrenne spagnola ha denunciato l’ex campione dell’Inter Samuel Eto’o perché sarebbe, il condizionale è d’obbligo, il padre di sua figlia, una ragazzina oggi sedicenne.

La donna, secondo quanto spiegato dal suo avvocato a Repubblica, sostiene di avere avuto una relazione di cinque mesi con il calciatore, che - tra l’altro - era già stato denunciato da un’altra donna, anche lei convinta che l’ex attaccante dell’Inter sia il padre di sua figlia. 

"La figlia della mia assistita oggi ha sedici anni ed è malata - ha spiegato il legale -. Abbiamo già inviato una diffida a Eto'o e ci prepariamo ad avviare ogni azione legale necessaria a costringerlo ad assumersi la propria responsabilità di padre".

La modella spagnola chiede al calciatore circa settecentomila euro, fra alimenti arretrati e risarcimenti "per - parole dell’avvocato - non avere svolto il proprio ruolo di genitore per tutto questo tempo”. 

“Nel periodo di concepimento - questa la tesi del legale -, la mia assistita non frequentava altri uomini al di fuori di Eto’o e basta vedere in faccia la ragazza per capire che è sua figlia. Se si sottrae alla verifica del Dna è perché sa di essere lui il padre".

Al momento un tribunale spagnolo ha già avviato l’iter per l’inizio del procedimento. Ma non è escluso che il processo possa svolgersi a Milano, nonostante Eto’o ora si trovi in Turchia, dove sta giocando con l'Antalyaspor. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Samuel Eto’o denunciato (di nuovo) da una modella: 'É il padre di mia figlia, faccia il Dna'

MilanoToday è in caricamento