menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Repertorio

Repertorio

Milano, evade dai domiciliari e va a casa dell'ex compagna maltrattata: arrestato

Dai controlli effettuati è emerso che il 37enne in mattinata aveva falsamente informato l’autorità affermando che dal luogo degli arresti domiciliari si stava recando al lavoro

Un cittadino marocchino di 37 anni è stato arrestato dalla polizia di Milano per evasione dai domiciliari. L’uomo era stato arrestato per maltrattamenti in famiglia ed era a casa a Vigevano (Pavia) dallo scorso 2 luglio, dopo aver lasciato il carcere di San Vittore con il permesso di lavorare in alcuni mercati. 

L’Ufficio stalking della questura, considerata la pericolosità del 37enne e ritenuto concreto il rischio di recidiva, aveva attivato in ogni caso il monitoraggio dell’abitazione della ex compagna dell’uomo, vittima in passato dei maltrattamenti, che vive a Milano in zona Lorenteggio.

Venerdì mattina, verso le 9.30, gli agenti del commissariato hanno notato l’auto del 37enne nei pressi dell’abitazione della ex e hanno proceduto al controllo dell’abitazione per accertare l’incolumità della donna. I poliziotti hanno trovato l’uomo mentre cercava di nascondersi in casa e lo hanno arrestato per evasione.

Dai controlli effettuati è emerso che il 37enne in mattinata aveva falsamente informato l’autorità affermando che dal luogo degli arresti domiciliari si stava recando al lavoro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona arancione: le faq aggiornate al 20 gennaio per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento