Milano, esce di casa per spacciare droga ma era ai domiciliari: i poliziotti lo riconoscono

Gli agenti lo hanno visto in strada nei pressi di casa sua e lo hanno arrestato

Repertorio

Doveva essere in casa, agli arresti domiciliari, ed invece era sceso in strada per spacciare. Ma è stato visto da una volante della polizia di passaggio: gli agenti lo hanno riconosciuto e sorpreso mentre consegnava un involucro a un uomo, nei pressi del portone di casa.

E' successo in via Tracia, zona San Siro, poco prima di mezzanotte tra venerdì e sabato. I poliziotti hanno controllato lo sconosciuto, scoprendo che aveva appena acquistato un grammo di hashish. Così hanno proceduto con il controllo dell'altro, che aveva in casa tre panetti di hashish per un totale di 200 grammi, e in tasca alcune banconote frutto della vendita appena avvenuta in strada.

Inevitabile per lui l'arresto, sia per spaccio di droga sia per evasione dai domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

  • Incendio a Cologno, fiamme ed esplosioni nel condominio: casa distrutta, palazzo evacuato

  • "Ve matamos a todos", poi calci e pugni: il folle assalto della 'gang', 5 poliziotti feriti in metro

  • Lombardia verso la zona arancione: ma non c'è nulla da esultare. I numeri

  • Violenza sessuale a Milano, ragazza stuprata dal cugino del padre: "Se parli ti taglio la testa"

  • Milano diventa città "smoke free": sigarette all'aperto vietate, si fuma solo in 'luoghi isolati'

Torna su
MilanoToday è in caricamento