rotate-mobile
Venerdì, 27 Maggio 2022
Cronaca Roserio / Via Belgioioso Cristina, 120

Sacco in spalla, tenta di uscire a piedi dal carcere: bloccato

Il fatto

Sventato un tentativo di evasione dal carcere milanese di Bollate. Il fatto è successo all'una e un quarto di pomeriggio di domenica 30 luglio. Protagonista un italiano di 51 anni, pluripregiudicato per vari reati. Deve scontare una pena fino a gennaio 2018.

L'uomo era ristretto nel reparto infermeria. Dopo la conta, ha approfittato dell'assenza totale di poliziotti e, uscito dal reparto, ha potuto arrivare fino alla porta carraia, dove - all'agente di guardia - si è dichiarato "liberante", cioè in procinto di uscire dal penitenziario. Aveva con sé un sacco pieno di vestiti, che avrebbe potuto rendere effettivamente credibile la sua versione.

Fortunatamente il poliziotto ha fiutato qualcosa e ha chiamato l'ufficio matricole per vederci più chiaro, bloccando il 51enne che così è stato fermato proprio sulla soglia del carcere.

La notizia della tentata evasione è stata diramata dal Sappe, sindacato autonomo di polizia penitenziaria, che lamenta la sicurezza precaria delle carceri italiane a causa della carenza d'organico dei "baschi azzurri" e della cosiddetta vigilanza dinamica, che consente ai detenuti di restare fuori dalle celle per molte ore al giorno.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sacco in spalla, tenta di uscire a piedi dal carcere: bloccato

MilanoToday è in caricamento