menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Era ai domiciliari, ma si trovava in stazione: arrestato per evasione

L'uomo è stato individuato durante un controllo di routine da parte degli agenti di polizia ferroviaria

Lo hanno scoperto, sabato 28 novembre, durante un controllo casuale all'interno della stazione ferroviaria di Rho, nel Milanese. Quel giovane, anziché lungo le banchine dei treni, avrebbe dovuto trovarsi a casa sua, perché stava scontando gli arresti domiciliari. Invece era lì, in stazione, e peraltro nemmeno nel suo Comune di residenza, che sarebbe Seregno, in Brianza.

Gli agenti di polizia ferroviaria lo hanno identificato nel corso dei normali controlli e, interrogando la banca dati, è uscita la storia del 33enne, di nazionalità italiana, appena fermato. Il giovane era stato arrestato per un concorso in rapina due settimane fa e, appunto, il giudice del direttissimo lo aveva messo ai domiciliari.

Richiesto di una spiegazione, il 33enne non ha saputo fornirla; inevitabile l'arresto per evasione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona arancione: le faq aggiornate al 20 gennaio per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento